STUPENDA TOSCANA


Home     Abstracts       Arte e Cultura       Società&Costume      Benessere       Moda&Modi       Wine&Drinks     Fotografia    Eventi





ELISABETTA ROGAI


Un 2014 tra Versilia, Firenze… e l’Olanda
















E’ una seconda metà del 2014 all’insegna delle mostre in giro per il mondo, quella che aspetta Elisabetta Rogai: la pittrice fiorentina – diventata famosa a livello internazionale per l’EnoArte, l’intuizione di dipingere usando il vino al posto dei colori – inizierà il tour di appuntamenti artistici in Versilia, come da tradizione, e concluderà con una mostra personale nel cuore di Firenze,  in una delle location museali più prestigiose del capoluogo.

Ma andiamo con ordine: dopo aver riportato l’EnoArte a Hong Kong a giugno in una serie di eventi dedicati al made in Italy, l’estate di Elisabetta Rogai sarà incentrata sul Forte dei Marmi, dove l’artista inaugurerà il 9 agosto un’esposizione di opere presso la galleria “Il Forte Antichità e Arte contemporanea” di Patrizia Grigolini. La mostra, che avrà luogo in contemporanea con l’esposizione dello scultore ceco Ivan Theimer, si concluderà alla fine del mese. Tra settembre e ottobre sono previsti momenti artistici su Firenze, sia in seno ad occasioni di respiro cittadino sia per iniziative da parte di importanti case vinicole, mentre il mese di dicembre vedrà due appuntamenti di altissimo livello. Elisabetta Rogai chiuderà il 2014 con il botto, con un doppio evento sia in Italia che all’estero. Dal 1 al 31 dicembre l’artista esporrà le sue opere all’interno di Palazzo Medici Riccardi, in via Cavour a Firenze. Nello stesso periodo la pittrice dell’EnoArte volerà ad Amsterdam per un’iniziativa a metà strada tra l’arte e il fashion, in collaborazione con la My7Ways di Astrid Beerkens. Si tratta del “Master of Luxury”, un’occasione espositiva che spazia dalle auto di lusso all’alta gioielleria, dal food più raffinato all’arredamento, al fashion, accessori e brand, orologi e così via. La Rogai, per l’occasione, terrà una performance live in cui dipingerà un quadro con il vino. Ma l’orizzonte della pittrice è ancor più ampio: è per l’inizio del 2015 che la Rogai ha già in ponte una mostra nel prestigioso Chiostro del Bramante, a Roma. In primavera le opere dell’artista fiorentina – sia quelle dipinte su canvas che quelle su tela denim, fino a quelle realizzate con il vino rosso - prenderanno così il posto di quelle di Edvar Munch.